Home


Officina Musicale

"Works of art make rules; rules don't make works of art."
Claude Debussy

Offiicna Musicale Il complesso, che si costituì come Ensemble Barattelli nel 1986, nacque a L'Aquila per volontà dell’avvocato Nino Carloni , fondatore della Società dei Concerti B. Barattelli. L'Officina Musicale, gruppo strumentale di musica classica e contemporanea, è Ensemble in Residence del Rifugio della Rocca (Rocca Calascio), nel Parco Nazionale del Gran Sasso. Dalla fondazione, Il direttore dell’ensemble è Orazio Tuccella. Attività concertistica e discografica (con alcune recensioni) in Italia - Roma 1986, Stagione dei concerti di Nuova Consonanza (Scelsi, Guaccero, Stockhausen). - Milano 1990 (Teatro dell'Elfo), Première italiana di Kepler’s Traum di G.Battistelli. - Firenze 1992, Maggio Musicale Fiorentino, Première di Teorema di G.Battistelli (“Orazio Tuccella directed the musical performance with splendid autorithy” The Times 21.5.1992). - Montepulciano 1994, Cantiere d'arte, La favola di Orfeo di Alfredo Casella ("L’Orfeo di Alfredo Casella, ben diretto da Orazio Tuccella" Erasmo Valente, L’Unità , 4 Agosto1994). - Roma il 26 gennaio 2001, Rai Italiana. Nella ricorrenza del centenario della morte di Giuseppe Verdi, l’Officina Musicale ha eseguito, in diretto, la prima assoluta del Vappensiero (Nabucco), musiche di Antonello Neri, drammaturgia e recitazione di Vittorio Sermonti. - L’Aquila 7 luglio 2001, CD con musiche di Henri Pousseur registrato alla presenza del compositore. (Lettera di H. Pousseur: ..." tes musiciens et toi-même avez fait un travail tout à fait magnifique, d’une conscience et d’une compétence exceptionnelles"). - Ravenna, Luglio 2002, Première del “ Sogno di Urizen” di Carlo Crivelli (“Sono rimasta colpita dall' altissima qualità dell’esecuzione”: Cristina Muti, Presidente del Ravenna Festival, 11.07.2002). ("Nonostante l'impegno di ascolto non indifferente, il sostanzioso pubblico si è rivelato infine soggiogato dallo spettacolo, applaudendo a lungo... : l'Officina Musicale, diretta con trasporto e gran tiro da Orazio Tuccella, si è rivelata complesso di prim'ordine nel tener testa a concentrazione espressiva e difficoltà esecutiva della partitura" Alessandro Mastropietro, Il Giornale della Musica 07. 2002). - Milano 2004, Palazzo Reale: P. Haas, H. Krasa, G. Klein. - Falstaff di Alessandro Sbordoni (”L’esecuzione diretta da Orazio Tuccella si avvale del contributo dell’Officina Musicale, un complesso che riconferma ad ogni occasione la solidità della preparazione e bravura degli esecutori” Michelangelo Zurletti, La Repubblica, 27.11. 2001). - Roma, “Giornata della memoria”, 27 gennaio 2005, su invito della Presidenza della Camera dei Deputati. Concerto presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio. La stessa Camera dei Deputati ne ha stampato la registrazione live su DVD. - Roma, Stagione Universitaria dei Concerti (Bussotti). - Roma 2009, Palazzo Venezia, diretta Radio Tre, Schulhoff, Karel. - Omaggi musicali (progetto “Widmung”) agli artisti presenti Jannis Kounellis (2 luglio 2005), Jurij Petroviċ Ljubimov (9 settembre 2005), fratelli Taviani (10 maggio 2008), Ermanno Olmi (29 maggio 2009), Georg Brintrup (2010). - L’Aquila Teatro Comunale (2007), Taormina Arte, Palazzo dei congressi, (2008), Teatro di Segesta (2008) L’Histoire du Soldat di I. Stravinskij nella trascrizione in lingua napoletana del libretto di Ramuz a cura di Lello Arena. ("L'Histoire du soldat" di Charles Ferdinando Ramuz, diretto e interpretato da Lello Arena: una favola comica, animata dai funambolici solisti dell'Officina musicale diretta da Orazio Tuccella" Laura Nobile, La Repubblica 19 luglio 2008). - Roma, 5 ottobre 2008, Concerto inaugurale della stagione dei Concerti al Quirinale, alla presenza del Capo dello Stato, Rai Quirinale (Cappella Paolina del Quirinale). - Bruxelles 2009, CD Divertimenti di Mozart KV 247 & 334, casa discografica Fuga Libera. CD ricompensato da " Quatre diapasons" dalla rivista francese Diapason (Paris) e da una Muse d'or da parte della rivista francese Muse baroque (Paris). ("Un’autentica sorpresa (...) Si può ritrovare anche un tocco italiano nel Mozart dell’Officina, nella cantabilità e nei fiati che ne punteggiano il discorso". Pietro Acquafredda, rivista Suono, maggio 2010). ("Orazio Tuccella, sans jamais renier l'aspect galant et souriant du genre, parvient à insuffler une humanité et un équilibre remarquables à ces partitions, les hissant pratiquement au niveau de concerto". Anne Lise Delaporte revue Muse baroque). (" Even Karajan takes the Andante of K 334 at a faster clip, and he makes it sound more lively. That said, the recording is natural-sounding, the ensemble tight, the horns dramatic..." Michael Ullman, Classical Music Reviews & Magazine Fanfare Magazine U.S.A. 23 August 2010 ). - Bologna 2010, Università di Bologna (Società dei concerti Musica Insieme), Mozart, Divertimenti Kv 247& Kv 334. - L’Aquila 2012 (Teatro Comunale), Première della versione per16 strumenti di The Dark Side of The Moon dei Pink Floyd, arrangiata da Mark Hamlyn. - Terni 2013 (Teatro Romano), concerto The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd, arrangiata da Mark Hamlyn. - Roma 2014, Concerti nel Parco Villa Pamphilj. Première della Suite “Made in England 1973” di Mark Hamlyn, musiche di M. Oldfield, Genesis , Led Zeppelin, The Who ,“ The dark Side of the Moon", versione per 16 strumenti Pink Floyd di Mark Hamlyn. - 2015, CD: Musica da camera per pianoforte di archi di S.Taneyev per la casa discografica Aevea (distribuzione Naxos). Daniela Cammaran al violino, Alessandro Deljavan al pianoforte e i solisti dell’Officina Musicale - 2016, Campo Imperatore (Parco del Gran Sasso, Castel Del Monte): la prima di Atom Heart Mother e Wish You Were Here dei Pink Floyd, trascrizione per 15 strumenti di Mark Hamlyn per l’Officina Musicale. - 2016 Marzo-maggio novembre-dicembre, Università degli Studi dell’Aquila “ I Quarti d'ora accademici della musica”, lezioni-concerto a cura dell’Officina Musicale. - Aquila, Giornata della Memoria, 27 gennaio 2017, Brundibar, l'opera per bambini di Hans Krása, su libretto di Adolf Hoffmeister. Collaborazioni artistiche: Lello Arena, Kabinetttheatre Wien, Jannis Kounellis, Moni Ovadia, Michelangelo Pistoletto, Cochi Ponzoni, Vittorio Sermonti. Attività concertistica all'estero - Belgrado (Museo Etnografico di Belgrado), Verdi, Schubert, Rossini, trascritti da A.N.Tarkmann. - Buenos Aires e Rosario 1986, rassegna “Italy On Stage in Argentina“, promossa dai ministeri degli Affari Esteri e del Turismo. Concerti a Buenos Aires (Auditorium Ciudad) e Rosario (Teatro Municipal), Première di “ Notturno” di Alessandro Sbordoni, Guaccero, Evangelisti. - Toronto 1987 (J. Mallet Theatre), Première de “Concerto a L’Aquila” di Bussotti, Nono, Scelsi, Evangelisti, Crivelli, Maderna. - New York 1987 (Guggenheim Auditorium), Bussotti, Nono, Evangelis, Scelsi, Crivelli , Maderna. ("The performances, conducted when necessary by Orazio Tuccella, the ensemble's artistic director, ranged from the tentative to the competent". John Rockwell, November 1987, The New York Times). - Berlino 1990, (Café Einstein), Cage, Bussotti, Battistelli. - Linz 1990, (Brucknerhaus), Première de Kepler’s Traum di G.Battistelli. - Monaco di Baviera1992 (Sala Orff del Geistag), Teorema di G.Battistelli. ("Orazio Tuccella... dirige con precisione e competenza", Dietmar Polaczeck, Frankfurter Allgemeine, 19.05.1992). ("Orazio Tuccella e l'Officina musicale sono una delle luci più brillanti di questa Biennale", R.J. Brambeck, Tageszeitung, 29.05.1992). - Londra 1992 (Queen Elizabeth Hall), Teorema di Battistelli (and marvellously played by the amplified Officina Musicale Italiana under Orazio Tuccella’s direction... Stephen Pettitt, The Times, 13.11 1992). ("Orazio Tuccella’s conducting spurred an incisive response from members of the Officina Musicale Italiana." Malcom Hayes , Opera Now, Luglio1992) - Monaco di Baviera (Marstall), 3 Dicembre 1995, Sinfonia Specchiante, opera – concerto di Carlo Crivelli e Michelangelo Pistoletto eseguita in simultanea e in video-conferenza a Monaco di Baviera , Londra, Pescara e Paliano. - Vienna dicembre 1999, Histoire du Soldat di I.Stravinskij con Il Kabinetttheater Wien (Schauspielhaus di L’Histoire du Soldat di I.Stravinskij ( “Il Soldato di Stravinskij raccontato con fascino dal Kabinetttheatre e i sette meravigliosi musicisti dell’Officina Musicale” Die Presse, dicembre 1999)."Das Italianische Ensemble Officina Musicale spielt Stravinskijs Geniestreich mit der Verve, Uberkummertheit und schieren Brillianz einer banda in Festtagslaune", Wolfgang Fuhrmann, Der Standard. 2 Dicembre1999) . - Vienna 28 giugno 2009 (Volkstheater). Histoire du Soldat di I.Stravinskij con Il Kabinetttheater Wien (Volkstheater). - Echirolles (Francia) 3 maggio 2012, G. Mahler, J. Strauss Jr, A.Berg, Schoenberg, A.Zemlinsky, E. Stein, ("Orazio Tucella chorégraphie avec enthousiasme ces oeuvres d'une indiscutable musicalité", Gilles Mathivet, Les Affiches de Grenoble et du Dauphiné). - Dublino 5 dicembre 2012 (Hugh Lane Gallery), Verdi, Schubert, Rossini trascrizioni di A.N.Tarkmann) concerto organizzato dall'Ambasciata italiana in presenza del Ministro per la Cultura irlandese Jimmy Deenihan e dai rappresentanti del corpo diplomatico in Irlanda. - Mosca 25 aprile 2014 (Casa-Museo Skrjabin), Divertimenti di Mozart e Hayd